fbpx

La ricerca scientifica nella Grotta Gigante

4 settembre 2020

Grotta Gigante

La ricerca scientifica nella Grotta Gigante 

Come si fa ricerca all’interno di una grotta? E, soprattutto, cosa si studia in una delle sale sotterranee più grande al mondo? Durante una visita guidata alla Grotta Gigante di Trieste, ricercatori ed esperti di questo affascinante ambiente descriveranno la strumentazione e racconteranno le più recenti scoperte fatte in questa famosa cavità, a più di 100 metri di profondità.

Si parlerà del rilevamento di flussi idrici che hanno luogo centinaia di metri al di sotto della grotta, e dell’osservazione a distanza delle piene causate dalle forti precipitazioni meteorologiche, in grado di sollevare di alcuni millimetri il fondo della grotta stessa e di generare un potenziale rischio ambientale: un pericolo per le persone che esplorano le cavità carsiche profonde e una possibile fonte di inquinamento delle risorse idriche carsiche.

La Grotta Gigante, situata nella zona del Carso poco fuori Trieste, detiene il Guinness dei Primati come cavità più voluminosa e ospita il pendolo orizzontale più alto al mondo. Alla visita seguirà un rinfresco nel museo della Grotta.

Foto cortesia Museo Scientifico Speleologico della Grotta Gigante